Lifting viso

Il lifting al viso è l’intervento di chirurgia estetica classica se si vogliono osteggiare i segni dell’età che avanza. Essa elide in pratica dal viso e dal collo rughe ed inestetismi conseguenti dal normali invecchiamento del nostro organismi.

Preoperatorio

E’ consigliato smettere di fumare e di bere alcolici almeno sette giorni prima dell’operazione o per lo meno diminuire il numero delle sigarette fumate. L’organismo ha bisogno di arrivare in perfette condizioni al giorno dell’intervento ed alla sottomissione all’anestesia. L’acido acetilsalicilico e tutti i farmaci come l’aspirina recanti tale principio attivo devono essere cessati per allontanare il possibile presentarsi di emorragie eccessive. Il medico chiederà ovviamente al paziente di sottoporsi ad analisi specifiche per testare lo stato di salute di quest’ultimo.

Intervento

Il lifting viso elimina i segni dell’ età dal collo e dal viso attraverso un riposizionamento delle strutture anatomiche muscolari e della pelle delle zone interessate e l’ eliminazione della pelle in eccesso. L’ intervento di lifting al viso inizia con un taglio praticato dalla regione temporale del viso lungo la piega anteriore al padiglione per poi spostarsi e risalire lungo il solco posteriore del padiglione auricolare e terminare tra i capelli, sulla nuca.

La cute viene staccata insieme al tessuto sottocutaneo dai muscoli. Se necessaria nella zona sotto il mento viene effettuata una liposuzione di tipo localizzato sotto il mento, lungo la mandibola e sul collo per ridare forma il viso. La muscolatura viene riposizionata con dei punti che non si assorbono, la cute in eccesso elisa e le incisioni suturate. Questo tipo di intervento sul muscolo si rende doverosa per evitare anche futuri ulteriori cedimenti. Proprio per questo motivo viene consigliato di sottoporsi a tale operazione di chirurgia estetica, se si è decisi a farlo, prima che i tessuti del viso abbiano ceduto del tutto. Non di rado viene aggiunta una blefaroplastica per completare il ringiovanimento. L’ operazione dura in tutto 40 minuti circa.

Qualche seduta di acido ialuronico potrà essere un valido complemento per correggere le rughe e riempire volumi mancanti.

Anestesia

Il paziente viene sottoposto a sedazione profonda e viene immesso dell’anestetico locale insieme ad una soluzione di adrenalina ad azione vasocostrittrice per allontanare una emorragia troppo ampia.

Postoperatorio

In caso di operazione di lifting al viso la testa viene fasciata con delle bende elastiche lasciando il viso scoperto. Il terzo giorno dopo l’ operazione le bende vengono tolte ed i capelli lavati. Piccoli cerotti vengono messi sopra le suture poste vicino alle orecchie e per 5 giorni viene prescritto l’utilizzo di una maschera morbida. L’ottavo giorno vengono eliminati i cerotti e viene condotta una terapia laser di mantenimento. Al dodicesimo giorno i medici eliminano i punti posti davanti e dietro le orecchie e si esegue nuovamente una terapia di tipo laser. Il sedicesimo giorno, prima dell’ennesima seduta sotto il laser, vengono tolti i punti posti tra i capelli. Tra gli effetti collaterali dell’ intervento figurano una cicatrizzazione ipertrofica, ematomi ed ecchimosi. Di rado si può riscontrare una diminuzione della sensibilità della cute ed una certa rigidità nella mimica. Ancor più raramente si rischia di incorrere in possibili danni temporanei o permanenti ai nervi del viso. Conseguenze non comuni ma dei quali bisogna comunque sempre tenere conto.

Cicatrici

Il lifting al viso crea delle minuscole cicatrici, tutte invisibili. Quelle in zona zona temporale e occipitale sono collocate tra i capelli al pari di quelle dietro i padiglioni auricolari. Solo una è più corposa ma ad ogni modo praticamente invisibile ed è quella posta davanti all’orecchio.

Costo

Il costo del lifting al viso oscilla ovviamente in base alla modifica effettuata. Un costo medio di riferimento è da ritenersi corretto intorno ai 5.000 €.

Risultati

Il processo di invecchiamento non viene fermato con il lifting al viso, quindi nonostante la durata nel tempo è necessario ad ogni modo mettere in conto sul lungo periodo la comparsa di qualche inestetismo.